La crisi economica ha fatto emergere un dato importante: il mercato delle auto usate è decisamente florido. Le persone hanno spesso necessità di cambiare auto, ma hanno soprattutto bisogno di risparmiare.

Se è vero che le offerte in giro sono davvero tante, è anche vero che sono molteplici e, spesso fantasiose, anche le truffe. Per questo motivo è indispensabile affidarsi a un rivenditore di auto usate che sia serio e affidabille. 

Il segreto di Pulcinella, praticamente.

Come riconosciamo un rivenditore serio e che non ci rifili una bella truffa?

In questo articolo proveremo a darti qualche dritta utile e concreta.

Automobili usate: come riconoscere un rivenditore auto usate onesto e affidabile

Non è sempre facile riconoscere un rivenditore auto usate che non solo proponga dei buoni prodotti e delle ottime politiche relative ai servizi, ma che sia anche onesto e affidabile. Questo però non deve farci perdere le speranze nel genere umano, sebbene spesso vacillino.

Riconoscere un valido rivenditore può essere possibile facendo una scrematura in base ad alcune caratteristiche. Sicuramente partire da un rivenditore molto conosciuto e dalle ottime recensioni come Romana Auto è sicuramente un buon punto di partenza:

Vediamo insieme come fare.

  • Fai un check sui motori di ricerca: se ti sei messo alla ricerca di un’auto usata e, guarda caso, hai trovato subito l’annuncio dei tuoi sogni, non guasta mai fare un giro di ricerche incrociate su Google, sia che si tratti di una concessionaria che di un venditore privato. Spesso in rete si trovano recensioni e opinioni che possono convincerci o farci cambiare idea in pochi minuti. Vale sempre la pena perdere un po’ di tempo per fare qualche ricerca;
  • Passaparola: se hai deciso di acquistare la tua nuova vettura presso un rivenditore di auto usate della tua zona, considera sempre il passaparola e le esperienze di chi ha comprato prima di te. Soprattutto nei piccoli centri è facile valutare l’affidabilità di un venditore attraverso il passaparola;
  • Prezzi eccessivamente al ribasso: va bene l’occasione, va benissimo l’offerta, ma quando un’auto viene svalutata eccessivamente, dovrebbe scattarci subito un piccolo allarme in testa. Un rivenditore serio e affidabile sa fare affari e fidelizzare un cliente, ma non ci catturerebbe mai con uno specchietto per le allodole. Nel caso, chiedi sempre al tuo meccanico di fiducia di dare un’occhiata all’auto prima di acquistarla;
  • Il rivenditore serio e affidabile non mette pressione: tienilo sempre ben in mente. Se ti trovi davanti a una persona che cerca di farti pressing e vuole chiudere la trattativa il prima possibile, chiedendoti anche un cospicuo anticipo, allora vuol dire che devi stare alla larga. Il venditore onesto non teme uno o due giorni in più, ma è ben consapevole che per chiudere serenamente un affare è necessario il giusto tempo per valutare tutti gli aspetti della convenienza di un acquisto da parte dell’acquirente;
  • Annunci online di pseudo concessionarie o privati “italiani”: qui devi fare particolare attenzione, soprattutto perché si tratta di rivenditori auto usate che cercano di chiudere vendite online. Generalmente il procedimento è sempre lo stesso: annuncio, super affare a prezzi imbattibili e qualità cerficata, anticipo e poi puuuf… spariti in qualche Paese del mondo non ben specificato. 

Questi sono per noi gli accorgimenti essenziali per riconoscere un rivenditore di auto usate serio e affidabile, speriamo di esserti stati di aiuto.