Le serrande sono degli infissi molto resistenti, che durano per moltissimi anni in condizioni ottimali, e richiedono la minima manutenzione. Tuttavia, può capitare alle volte che i nostri serramenti comincino a dare dei problemi e che si riscontrano dei malfunzionamenti nel meccanismo. Se la serranda s’inceppa o non riesce a stare più in posizione stabile, il problema va molto probabilmente ricercato nella cinghia, che potrebbe essere difettosa o usurata dal tempo.

Riparare una serranda è senza dubbio un intervento faticoso che, oltre ai giusti attrezzi, richiede anche una certa maestria e dimestichezza. Spesso infatti, si declina il fai da te per questa tipologia di lavoro, anche per evitare di recare ulteriori danni all’infisso o di comprometterlo definitivamente. Rivolgersi ad una ditta specializzata è la soluzione migliore se si ha a che fare con una serranda di grandi dimensioni, in quanto potrebbe anche diventare pericoloso intervenire da soli. Aggiustare una tapparella rotta non è tuttavia così complicato come sembra, basterà adottare dei piccoli accorgimenti e armarsi di pazienza. Vediamo insieme come procedere per risolvere i più comuni problemi di malfunzionamento attraverso il fai da te.

Per prima cosa, per preparasi ad intervenire sulla serranda malfunzionante bisognerà munirsi di cacciavite e di una buona scala, stabile e sicura. I motivi che portano i serramenti a bloccarsi possono essere molteplici, per cui bisognerà aprire il cassonetto per capire esattamente da dove deriva il problema. Non solo la cinghia potrebbe essere inceppata, ma può anche succedere che le stecche siano fuoriuscite dalle guide, o che il rullo si sia storto, oppure ancora che i tappi di fine corsa siano difettosi, facendo così alzare troppo la tapparella. Per sostituire il cintino, bisogna alzare del tutto la tapparella, bloccandola facendo un nodo alla cinghia: va quindi inserito un blocco di legno tra il soffitto e l’avvolgibile, tagliata la cinghia vecchia e sfilarla per andare ad installarvi quella nuova.
Se invece il problema riguarda i tappi, sia che essi siano assenti che malfunzionanti, bisognerà sostituirli, svitando le viti che li collegano alla stecca. In entrambi i casi è opportuno prestare estrema cautela, magari dando prima un’occhiata al serramento dallo sportello di ispezione.

Affidarsi ad un esperto, tuttavia, può risultare la soluzione migliore, sia nel caso in cui si sia del tutto impreparati in materia, sia nel momento in cui, dopo aver dato un’occhiata al meccanismo, si realizzi che si tratta di un intervento di una certa entità. Se infatti, per esempio, il rullo o le stecche della tapparella sono uscite dalle guide, è necessario l’intervento di almeno due persone, specialmente nelle serrande di grandi dimensioni.
Una delle aziende più specializzate nella riparazione dei serramenti è sicuramente Fabbro a Roma, un team di fabbri esperti nel settore, operativo 24 su 24. Sia che si tratti di serrande tradizionali che elettriche, Fabbro-Roma.me è la soluzione ideale per una riparazione veloce e professionale. Specializzata anche nell’istallazione di specifiche serrande antifurto o di serramenti insonorizzati, l’azienda romana propone una vasta gamma di soluzioni in caso di sostituzione dell’intero meccanismo, sia per privati che per negozi ed uffici.

Si consiglia di visitare il sito www.fabbro-roma.me, per venire a conoscenza di tutti i servizi proposti, dai fabbri pronto intervento, alla riparazione di porte e serrature di ultima generazione.