Roma, la città eterna, la capitale d’Italia, un luogo dove bellezza, fascino e cultura si incontrano per non lasciarsi più.

Nonostante questa città sia incantevole e ricca di turisti, non sempre visitarla risulta essere facile, in quanto le cose da visitare sono molte e soprattutto muoversi con i mezzi pubblici o con la propria auto non è impresa semplice.

È una città molto grande, e quindi riuscire a visitare ogni chiesa ed osservare ogni monumento potrebbe risultare molto difficile.

Grazie a questo piccolo articolo, potrai scoprire in che modo visitare Roma, al fine di non perderti neanche una delle sue opere d’arte.

La metropolitana di Roma

Roma è molto fornita per quanto riguarda le linee della metropolitana, in quanto ogni giorno della settimana, dal lunedì al giovedì e la domenica, sono presenti molti treni che prendono servizio dalle 5:30 del mattino fino alle 23:30 di sera, mentre il venerdì e il sabato le corse si protraggono e terminano all’1:30 di notte.

Il percorso si articola su tre linee definite A, B e C: la B si biforca in B1 all’altezza di piazza Bologna, mentre la linea centrale prosegue fino a Rebibbia.

Spostarsi con l’autobus

Anche i servizi offerti dagli autobus sono concentrati in modo da coprire tutto il centro storico di Roma, e vedono la presenza di 400 linee, di cui una trentina sono notturne e permettono di poter esplorare Roma dalle 5:00 della mattina fino a 00:00 per tutti i giorni della settimana.

Scegliere l’aereo

Un altro passo importante consiste nel raggiungere Roma.

Se si sceglie di optare per l’aereo, possiamo atterrare presso due aeroporti noti con il nome di Fiumicino e di Ciampino.

L’aeroporto di Fiumicino si trova circa 30 km di distanza dalla capitale, e si avvale anche di una linea ferroviaria che permette di coprire questa tratta in circa 30 minuti, oppure può offrire degli autobus e dei taxi che partono dalle tariffe di 25 € in base ai posti dove si vuole andare.

Invece, quello di Ciampino è a 20 km dal centro e anche questo è servito da molte linee, anche se i costi sono inferiori in quanto le tratte sono più corte.

Scoprire Roma camminando

Roma, come abbiamo detto, ha un’estensione territoriale molto grande e possiede uno dei centri storici pedonali che risulta essere tra i più grandi di tutta l’Europa.

per poter godere delle bellezze della capitale, sarebbe molto utile visitare questa città a piedi, però bisogna capire quanta strada uno riuscirebbe a percorrere nell’arco di una singola giornata, poiché il percorso è molto impegnativo.

I trasporti pubblici a Roma

Dopo aver constatato che scegliere l’auto non è l’opzione migliore per spostarsi tra le vie di Roma, in quanto il traffico è molto intenso e spesso si fatica a trovare parcheggio, si può ricorrere al taxi, che comunque rimane una scelta molto più costosa rispetto ai mezzi pubblici e ovviamente non è un sistema rapido per via del traffico, oppure si può scegliere la metropolitana che offre dei percorsi molto brevi e veloci, e permette di raggiungere ogni singolo posto anche se vi sono delle limitazioni per quanto riguarda gli orari durante i giorni della settimana.

Anche l’autobus può essere proibitivo, in quanto si potrebbe far tardi a seguito del traffico, e muoversi a piedi invece potrebbe risultare da un lato piacevole ma dall’altro impegnativo, e potrebbe privare il turista dal visitare molti luoghi, poiché nell’arco di una singola giornata non si riuscirebbe ad esplorare tutto il territorio come si desidera fare.