Carroattrezzi h24

64
Carroattrezzi h24
Carroattrezzi h24

Alle prime avvisaglie del fatto che la propria auto sto andando in panne, è possibile tentare di dirottarla verso uno spiazzo, al margine della strada, quando ve ne sia l’occasione. Purtroppo non sempre si riesce ad attuare questo proposito, soprattutto se l’auto si ferma all’improvviso o se ci si trova in una zona dove non si riesce a spostare l’auto, nemmeno spinta. Che cosa possiamo fare in questi casi? Naturalmente dobbiamo chiedere aiuto e contattare un carroattrezzi H24, che offre appunto un servizio di rimozione e di spostamento dell’automobile.

Carroattrezzi h24
Carroattrezzi h24

Naturalmente il carroattrezzi non sposterà di certo l’automobile sul ciglio della strada ma la accompagnerà direttamente presso un’officina vicina, dal momento che servirà qualcuno che controlli l’automobile o la aggiusti per farla funzionare da sola. Non è piacevole quando questo accade in piena notte e non passa nessuno, ma ancora meno lo è quando accade in pieno giorno e nel bel mezzo del traffico, perché si bloccheranno tantissime altre automobili in attesa dell’arrivo del carroattrezzi. L’importante è che la ditta a cui ci rivolgiamo abbia le dovute autorizzazioni per operare, magari in contesti come l’autostrada o la tangenziale. Altrimenti dovremmo perdere altro tempo prezioso, cosa che sarebbe bene non fare in una situazione di emergenza.

Una delle caratteristiche più importanti di questo tipo di servizio è sicuramente la rapidità di intervento oltreché la precisione col quale viene effettuato.

Dunque non temere di rimanere per ore, magari da solo, accanto alla tua macchina ferma immobile: non esiste caso in cui un servizio di carro attrezzi professionale non agisca tempestivamente in tuo favore.

Nei casi più difficili, ad esempio con la macchina che è caduta dentro un fosso, il carroattrezzi risulta comunque risolutivo perché non interviene sempre con lo stesso tipo di automezzo. Ma ha a disposizione tutta una serie di equipaggiamenti diversi, utili all’occorrenza.

Possono essere fossi, ma un altro problema è dato anche dalle strade di difficile accesso.

Ogni situazione ha una risposta: l’unico passaggio fondamentale è quello dell’aggancio dell’automobile bloccata al mezzo del carroattrezzi. Perché il passaggio successivo, che è quello dato dal trasporto fino al meccanico, sarà molto più facile da eseguire. D’altra parte è una costituente intrinseca di questa professione: vanno trasportate le auto che non possono muoversi da sole, è evidente che se non possono farlo sono in una situazione difficile.

A meno che non si tratti di una rimozione forzata, ma è tutto un altro discorso e comunque la maggior parte delle volte, in casi del genere, il carroattrezzi viene chiamato dalle forze dell’ordine.

L’automobile potrebbe essere sia trainata, sia caricata su un pianale, dipende molto dalle circostanze ma l’obiettivo principale è quello di levarla di turno a tutti gli altri automobilisti che potrebbero imbottigliarsi nel traffico.

Per la rimozione forzata c’è una possibilità da parte del privato cittadino, ed ha a che vedere col fatto che l’automobile incriminata stia parcheggiando nel passo carrabile o stia ostruendo un’uscita. Deve trovarsi all’interno di una proprietà privata, tipo un condominio.  E anche in questo caso è meglio passare prima dall’amministratore.