Capita spesso e volentieri di passare da Roma: chi viaggia per lavoro, chi per motivi di studio, chi ha un appuntamento con il proprio partner. Insomma, da Roma ci si passa per forza, almeno una volta nella vita. Eppure, una volta giunti nella Capitale capita di voler fare un giro e godersi i principali monumenti e le più importanti attrazioni capitoline, ma senza organizzazione il rischio è solo quello di perdere tempo.

In questo senso, la tecnologia non è importante: di più, visto che può dare una grande mano nell’organizzazione di un ottimo itinerario non solo per visitare Roma, ma anche per capire quale mezzo pubblico prendere in merito ad una determinata destinazione.

Visitare Roma usando le migliori applicazioni per smartphone

La tecnologia, ormai, ha coinvolto ogni ambito della vita di tutti i giorni. Gli stessi romani usano periodicamente applicazioni di tutti i generi per lavori in casa, cibo, prenotazioni viaggi, mostre e molto altro (esempio).

Quando si ha intenzione di andare a Roma per fare un tour della città, c’è un’app in modo particolare che non dovrebbe mai mancare. Stiamo facendo riferimento ad Archeo Roma. Questo titolo si può scaricare in via del tutto gratuita sul proprio smartphone, sia con sistema operativo iOS che Android e consente di aver a portata di “tap” l’intero patrimonio archeologico presente nella Città Eterna.

State girando Roma in lungo e in largo e non vedete l’ora di fare una pausa? Soprattutto durante la stagione estiva capita, spesso e volentieri, di avere tanta sete: ebbene, grazie all’app “I Nasoni di Roma”, c’è la possibilità di localizzazione di tutte le fontanelle che si trovano nella città capitolina. In men che non si dica, quindi, tramite il Gps si può trovare quella più vicina alla propria posizione. Quest’app, però, si può scaricare solo su device mobile con sistema operativo iOS.

Tra le app più simpatiche per andare alla scoperta di Roma troviamo sicuramente anche iDotto Roma. Si tratta di una divertente guida vocale per vi accompagnerà per tutto l’itinerario che dovete rispettare nella Capitale. Una delle principali caratteristiche di questo titolo è sicuramente quello di funzionare molto bene anche offline, sfruttando le varie mappe che si trovano a Roma. In poche parole, tramite il GPS, riesce a localizzare l’utente e a comprendere quali siano i suoi interessi, racconta quello che si trova intorno a lui mentre sta camminando.

Usare i mezzi di trasporto a Roma non è così semplice: ecco spiegato il motivo per cui avere sul proprio cellulare l’app “Muoversi a Roma” è decisamente importante. Si tratta di un titolo che dà informazioni, non solo a chi viaggia per la città per motivi turistici, ma anche agli stessi cittadini e pure ai pendolari, sulla mobilità pubblica. Tramite questa applicazione, quindi, diventa davvero un gioco da ragazzi trovare una località, piuttosto che una via oppure una linea. Il vantaggio principale è quello di poter effettuare il download in via gratuita sia per device iOS che Android.