Ham Holy Burger, quando Ipad fa l’hamburger

Di tutte le cose che uno smartphone, anzi un tablet, può fare ne manca ancora una, cucinare. A Roma, però,  può farvi mangiare.
Non parlo delle infinite applicazioni e ricettari che ormai possono accompagnare passo dopo passo la preparazione di un pasto o che vi guidano alla ricerca di un posto dove mangiare, ma di qualcosa di molto più semplice e spicciolo: al Ham Holy Burger, ormai storica hamburgeria romana da poco rinnovatasi, si ordina da mangiare tramite Ipad e smartphone.

Niente menù cartacei, foglietti e richieste mal comprese o dimenticate, qui una volta seduti vi verrà portato un ipad e vi verrà spiegato come navigarci e ordinare da mangiare e l’aver visto coppie di una certa età sbrogliare agevolmente la matassa vi basti per capire che tutto è tranne che complicato.

Ham Holy Burger

Il menù tra cui scorrere è chiaro e completo, diviso in sezioni tra hamburger, patate e sfizi, dolci e bevande. Di ogni piatto sono riportati chiaramente tutti gli ingredienti e, una volta selezionato, può essere rielaborato andando a togliere o ad aggiungere ingredienti a scelta tra quelli a disposizione e tra quelli già presenti nel panino, ognuno affiancato dal suo relativo prezzo (alcuni saranno gratuiti altri no).
Ovviamente potrete scegliere anche la cottura e se servire l’hamburger al piatto o dentro il panino e una volta definiti i piatti da ordinare basta mandare l’ordine in cucina per vedersi recapitare quanto scelto.

Ma tecnologia a parte quello che il menù propone sono, ovviamente, hamburger più contorni e tre diverse insalatone. La scelta è ampia e variegata, con panini anche a base di pesce (salmone e granchio), vegetariani e diverse tipologie di carne. La qualità è garantita dalla firma di Bonci per il pane e dalla carne di Fassona Piemontese Slow Food a cui si aggiunge quella fornita dall’altrettanta apprezzata Bottega Liberati.

HAM1

Inutile che vi elenchi i numerosi panini presenti, quello che ho provato io è il Cremoso, un hamburger da 180 gr con julienne di verdure alla brace al timo, battuto di olive nere, iceberg e maionese.
Cottura al sangue e una riuscita molto buona, piuttosto saporito, morbido il pane ed effettivamente cremoso il tutto, con ogni sapore ben definito.

Da abbinarci, non essendo compreso un contorno (ormai è tendenza, aimè) salvo delle striscioline di patatine, si può optare per diverse possibilità come le buonissime fries gourmet, patate a spicchi con la buccia e diverse salse (molto buone) che consiglio vivamente, le classiche chips (patate sfoglia) e altri sfizi.

HAM2

Buoni i dolci con cui concludere e buona la scelta delle birre artigianali (praticamente tutte in bottiglia).

La comodità di avere tutto segnato su l’Ipad viene fuori sia durante gli ordini, personalizzabili e sicuri da ogni fraintendimento, ma anche nella richiesta del conto, con tutti i piatti ben indicati e con la possibilità di richiedere in automatico uno scontrino anche diviso se i commensali lo desiderano (con buona pace delle non poche litigate che si hanno al momento del conto).
Ovviamente, nonostante la forte impronta tecnologica del locale, non manca il personale vero e proprio, a cui potersi rivolgere per qualsiasi cosa.
I costi sono in linea con la fascia medio-alta delle hamburgerie romane, panini che puntato sulla qualità degli ingredienti che costano dai 10€ ai 18 € (quello al granchio) ma che non comprendono già un contorno, che si aggirano tra i 4 € e i 6.50 €, comunque condivisibili come porzioni; forse un pochino care le bevande (3 € per una coca cola da 33cl).

Nel complesso buon posto dove passare una piacevole serata tra amici gustando degli hamburger molto buoni con l’aggiunta simpatica dell’elemento tecnologico (con l’Ipad si può anche navigare su internet). Anche l’ambiente è sempre molto carino e di carattere.

COME ARRIVARE

Attualmente sono tre i locali romani, uno a due passi del bellissimo quartiere coppedé (via Chiana), uno vicino a Piazza Fiume (via Brescia) e uno appena aperto nella nuovissima terrazza di Stazione Termini.


libri che parlano di roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *