Escape Room Campo dei Fiori, uscite se potete!

No, non vi sto invitando ad evitare questo locale. Non sto per parlare molto male di qualche cucina o qualche ristorante, ma sto cercando di racchiudere in due semplici parole quello che vi aspetterà all’Escape Room Campo dei Fiori.

Nascosto in Vicolo delle Grotte, a due passi da Campo dei Fiori, l’Escape Room è la diretta conseguenza di una tendenza nata in Asia ed in Ungheria prima e ormai diffusissima in quasi tutti i paesi europei (Italia ancora da pochissimo) e negli Stati Uniti, dove ha raggiunto livelli adeguatamente folli.

Il concetto è semplicissimo alla base, un po meno nell’atto pratico, ma è qui il divertimento. Una volta accolti dallo staff e introdotti a questa nuova esperienza da vivere in prima persona, verrete accompagnati e lasciati in una stanza completamente soli, insieme al vostro gruppo di amici. Intorno a voi mobili, oggetti, iscrizioni di oscura natura e poco altro da cui estrapolare indizi e chiavi per poter accedere alla camera successiva fino a riuscire ad uscire dal gioco.

Ad accompagnarvi nella ricerca del possibile indizio da seguire, l’intuizione da tastare o il ragionamento logico da sviscerare avrete solo i vostri compagni d’avventura e quello che vi troverete intorno, allietati da una musica adeguatamente coinvolgente.

Non posso, per ovvi motivi, addentrarmi in descrizioni troppo precise di cosa troverete nelle diverse camere, ma vi posso garantire che il livello delle soluzioni e delle prove è veramente ben bilanciato. Non vi troverete a dover affrontare indizi impossibili da scovare od operazioni al limite del naturale, ma neanche soluzioni banali e scontate. La mente qui è chiamata a lavorare, finalmente, ma non senza aiutandosi a vicenda. Fondamentale infatti è lavorare insieme perché altrimenti, credetemi, difficilmente tornerete a riveder le stelle (vabbè m’è scappata).

ESCA3

Le ambientazioni create e proposte dall’Escape Room Campo dei Fiori sono tre. Una, Secret of the tomb, ambientata nella Londra vittoriana dove dovrete riuscire a recuperare un’urna che potrebbe salvare un povero ragazzo dal carcere, quella che ho provato io. Un altra, Egyptian, ha come protagonista l’antica tomba di un tal faraone Hor e nella terza, Armageddon, dovrete salvare la terra da un meteorite prossimo all’impatto.

ESCA4

Le storie sono semplici, ma sono l’ottima base su cui si sviluppano i tre possibili livelli di gioco, da scegliere all’inizio. La durata di una sessione intera è molto variabile e potrebbero volerci dai trenta minuti a più di un’ora per riuscire a completarla. Se proprio non si riesce ad andare avanti nella partita, si potrà sempre decidere di abbandonare o di farsi dare un piccolo aiuto dallo staff che accompagna costantemente i vostri movimenti dalle numerose telecamere poste nelle camere. Non c’è quindi da preoccuparsi troppo del rischio di rimanere abbandonati.

La mia prima esperienza con l’Escape Room Campo dei Fiori è stata veramente piacevole e l’idea di trascorrere una serata tra amici in un modo cosi diverso ed originale rispetto a quanto si trova in giro merita sicuramente il plauso per chi ha voluto portar a Roma questa nuova realtà; capace di cambiare una delle tante serate trasteverine romane in qualcosa di curioso e divertente, dove mettere alla prova la propria mente, farsi due risate e godersi la soddisfazione di riuscire ad uscire, se ci riuscite.

ESCA1

Viste le tre ambientazioni, il locale permette di gestire tre partite contemporaneamente, motivo per cui è ovviamente consigliabile prenotarsi precedentemente tramite il sito. Se comunque vi trovate a passare nei paraggi potete sempre provare a vedere se c’è qualche stanza libera sul momento. L’Escape Room Campo dei Fiori mette inoltre a disposizione una sala dove bersi una birretta (buona la scelta) prima o dopo la partita e nel caso vi veda vincenti (ovvero riuscire ad uscirne) vi verrà offerta la consumazione, giusto coronamento di una, ne son sicuro, piacevolissima serata.


libri che parlano di roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *